martedì 24 gennaio 2017

Come gli scontrini in autunno a cura di Katia Fortunato

Autore: Flavia Todisco
Titolo: Come gli scontrini in autunno
Genere: Racconti
Pagine: 45
Data di pubblicazione: 2016
Casa editrice: Bookmark Literary Agency



Come gli scontrini in autunno è una raccolta di cinque racconti o, meglio, “scontrini” in versione autunnale, dedicata alle metamorfosi dei singoli e alle evoluzioni sociali, invocate nel presente. L’autunno con le sue cadute, i suoi letarghi e il progressivo inabissarsi della luce fa da sfondo simbolico ai racconti; la metamorfosi, invece, ne tesse e unifica le trame, ammiccando a nuove fioriture. Alla fine della stagione e della raccolta forse si scorge un bagliore, una nuova forma di eroismo, che molti probabilmente vagheggiano e cercano. Ci troviamo, tuttavia, nel mondo degli “scontrini” e i loro eroi non possono che essere bislacchi e bizzarri.




    Gli scontrini son tornati. Che bello! Conosciamo nuovi personaggi, strani, originali e divertenti, e anche con la puzza sotto il naso. Leggiamo di cambiamenti, di voglia di riscoprirsi e di conoscersi. A volte in aria di utopia, come la famiglia rom convertita da una vecchietta, ma dai, che bello sognare. Che bello pensare (e sapere di poter fare) di svegliarsi una mattina e decidere di prendere in mano la propria vita. Aiutare gli altri, esprimere i propri sentimenti. Un libro buono, questo. E nessuno più di me, sa di quanto ce ne sia bisogno…

“Alla fine della stagione e della raccolta forse si scorge un bagliore, una nuova forma di eroismo…”

Nessun commento:

Posta un commento